domenica 11 aprile 2010

Un sms che ti cambia i pensieri


Il nuovo lavoro mi porta al sabato praticamente sfinita.
Il vecchio (che sarebbe il mio capo, che sarebbe un commercilista, che sarebbe pure un po' tanto viscido...) mi fa fare le maratone per la città portando documenti a destra a manca e ovviamente mi manda a pagare le multe della figlia, a leggere il contatore della figlia, a chiudere il conto corrente in banca della figlia...In pratica da amministrativa che dovevo essere (e che continuo a fare tra una multa ed un contatore...) sono diventata una sorta di Andy del "Diavolo veste Prada"...ovviamente senza tutti quei vestiti fighissimi!
Va beh amen me ne sbatto, ho uno scopo per il quale questo lavoro decentemente pagato, mi serve, quindi va bene così.
Non ho intenzione né di arrendermi, né di mollare l'osso e di conseguenza... fanculo il vecchio viscido e fanculo il mondo intero, io me ne sto in prima linea, alla faccia di tutti quelli che non aspettano altro che dirmi "te l'avevo detto io che ti saresti pentita".
Primo non mi sono pentita, certo mi mancano alcune cose, ma non mi sono pentita; secondo io non mi guardo mai indietro e anche se mi rendessi conto di aver fatto la cazzata, non lo ammetterei manco sotto tortura, quindi il problema non sussiste.

Ieri pomeriggio avevo davvero bisogno di recuperare un po' di energie. La giornata era meravigliosamente calda e bella, e il letto era l'unico posto in cui volevo stare.
Ho lasciato la finestra della camera aperta, mi sono infilata sotto il piumone e ho lasciato che gli occhi si chiudessero.
Non ho dormito.
Non ho dormito nemmeno per un minuto, ma ho sentito un profumo di erba tagliata, di sole e di alberi in fiore.
Non ho pensato alle settimane dure che sto vivendo e ho preferito pensare a quelle più belle che mi auguro verranno.
Quell'odore di primavera, di natura, di libertà mi ha dato alla testa.
Pensavo che ho una torta di compleanno che aspetta di essere preparata da sei anni e che non può più essere rimandata.
Pensavo che questi ultimi sei mesi mi sono volati via e che nell'ultimo periodo ho raschiato tutto il fondo del barile della mia pazienza. Non ne ho più.
Voglio cambiare delle cose, non so come fare e questo mi manda in bestia. Non sopporto di non avare le redini della mia vita. Ho come l'impressione che sia lei a decidere per me e non mi garba affatto.
Un attimo di calma. La tenda si alza appena, l'aria tiepida, l'odore di erba, ed io che mi giro da sotto le coperte respirando a pieni polmoni. Il tempo sembra fermarsi. Un suono mi distrae, afferro il telefono... il diplay indica la presenza di un nuovo messaggio. Ho già un bel sorriso stampato sulle labbra.
All'improvviso mi rendo conto che tutti gli altri pensieri spariscono. Tabula rasa. Un foglio bianco pronto per essere colorato come più mi piace.
E' un attimo, mi ci vuole niente perché i miei pensieri prendano un'altra direzione...e all'improvviso mi ritrovo a pensare che vorrei essere da un altra parte e che vorrei ritrovarmi abbracciata in qualche modo osceno con il mittente di quel messaggio.

7 commenti:

l'ale ha detto...

scusami ma se salto alla fine del post e lascio solo un sorriso ...va bene??????

Mr.Henri ha detto...

Questa è una conferma di quello che ti scrivevo in precedenza ti vedo stramotivata a raggiungere l'obbiettivo, qualunque esso sia, con molto coraggio.

Per il resto cosa dire, è bello ricevere un messaggio che smuove l'ormone nella giusta direzione, lo dico sempre che la parola, il messaggio, giusto al momento giusto può cambiare una giornata.

saluti, mr.henri

Roxy ha detto...

Anch'io sto attraversando un periodo di insoddisfazione....come te ho tante cose che vorrei cambiare nella mia vita ma non so da che parte iniziare....forse per timore, forse per poca fiducia nelle mie capacità.....ma anch'io non mollo! un abbraccio

evita*°** ha detto...

Ciao bella!
Un attimo di respiro, si ossigena e si riparte. Ma saremo noi a vivere o la vita a viverci?
Me lo chiedo spesso ultimamente.
E che bella pagina il tipo che attizza!
Un gran sorriso..

Anonimo ha detto...

Ma che bello,che bello,che bello ......
Valeria P.

mutti ha detto...

Ricordati sempre amore di mutti che la vita è tua ed è un dono da non sprecare perchè purtroppo è una sola.
Vivila, mordila e forgiala a tuo piacimemto sempre. Hai la capacità, la forza e la caparbietà per farlo, oltre naturalmente l'intelligenza.
......E poi sai che io sono con te sempre, ovunque, dovunque e comunque.
Tivoglio bene, luce dei miei occhi!!! Un grosso bacio

l'ale ha detto...

sei speciale ...
passo per lasciarti un abbraccio forte e un grazie!
Ale

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin