giovedì 22 ottobre 2009

Piove


Mi sono svegliata con il suo ticchettio sul tetto.
Ancor prima che suonasse la sveglia, l'ho sentita con il suo cantilenare sul tetto e sul giardino.
Quell'idea di freddo e umido, per me diventa una sensazione di avvolgente serenità.
Amo l'acqua e amo la pioggia. Mi piace uscire fuori in giardino, un po' infreddolita, alzare il naso e odorare.
Odorare quel profumo di terra umida, di erba bagnata e di foglie autunnali.

Vi è mai capitato di essere in un bosco mentre piove? Si sente il rumore, si sente l'odore e solo dopo molto, si sente l'acqua. Ha un non so che di fiabesco.
L'odore di selvatico e di ferino ti entra nelle narici e sembra quasi bruciarle. L'odore di muschio e di fango arriva un attimo dopo facendoti sentire altrove, in un luogo diverso, sconosciuto e inesplorato.Poi giunge quel profumo caldo e dolciastro di funghi e castagne.
Per un attimo si ha sensazione di trovarsi in una situazione di ancestrale naturalità. Come se l'uomo fosse destinato a quei luoghi e non alle cementiche città. Se si chiudono gli occhi e si ascolta la natura, sembra quasi di sentire gli alberi e gli animali parlare.
I sensi tramortiti dal rumore, dalla luce e dagli odori della città sembrano nascere a nuova vita. Le gocce che si appoggiano al viso sono fredde e vive; scorrono lungo la fronte e le guance arrossate per scomparire nel collo della giacca, lasciando una scia di brividi e pelle d'oca.

Per un secondo, che per me ha il tempo di un secolo, resto lì, immobile con il naso verso il cielo, gli occhi chiusi, gli odori addosso e la pioggia che cade.
Sono anni che non sento la pioggia nei boschi; mi accontento di sentirla in giardino, mi accontento di ascoltarla mentre cerca di raccontarmi come mi piaceva conversare con lei in mezzo al bosco.
Ed è per questo che ogni tanto il vento la accompagna portandomi quei vecchi profumi e quei malinconici ricordi.

Dio quanto mi mancava la pioggia.

5 commenti:

evita*°** ha detto...

Wow! Sono la prima a commentare! Si vede che ho passato il tempo su Internet, oggi..!
Io la pioggia nel bosco non l'ho mai vissuta, credo. Sì, forse un piovigginare in gita in montagna coi bambini, ma non mi ricordo più..
A me la pioggia piace molto. Sarà che siamo del Nord! Anche l'odore dell'erba bagnata.
Ma soprattutto mi piace d'estate, con gli acquazzoni estivi!

Ma lo sai che sembri proprio una bimba dei boschi?
:)

Mr.Henri ha detto...

Poetica visione :)

saluti, mr.henri

Odeline ha detto...

Evita, un mio vecchio amico diceva che in un altro mondo ed in un altra vita io potevo essere un elfo dei boschi. In questa molto più semplicemnet ero una piccola selvaggia ah ah ah ah

Alessandra ha detto...

è successo così tanto tempo fa che leggerti mi è sembrato di fare un salto indietro... mOltO indietro!

buon week end Odeline!
Ale

Suysan ha detto...

Molto romantico il tuo modo di descrivere la pioggia ma io adoro il sole e le belle giornate...la pioggia mi mette malinconia..

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin