giovedì 4 settembre 2008

I buoni propositi

Ci ho messo tre giorni per pensare a quali saranno i buono propositi per questo "nuovo" anno.
Se fossi stata un fumetto, la pagina sarebbe stata piena di MUMBLE... MUMBLE.
Aleggiavano nell'aria le solite cose..
"cominciare la dieta.." "essere una persona migliore..." "impegnarmi nello sport.." "imparare a volare alto"...
Poi è spuntata la frase illuminante. Quella che cambierà il destino. Semplice, lineare, diretta.

MA STI CAZZI!!!!

Basta buoni propositi, basta dubbi esistenziali, basta con le solite menate.Ecchepalle su! Voglio solo vivere la mia quotidianità esattamente per come si presenterà, senza melodrammi interiori ed esteriori. Punto.
Fine dei buoni propositi.

8 commenti:

Mr.Henri ha detto...

Sono daccordo, è giusto porsi degli obbiettivi ma senza farli diventare ostacoli, ogni tanto bisogna dire "sti cazzi!" ed andare avanti.

a presto, mr.henri

Anonimo ha detto...

Questo è l'unico buon proposito,tanto lo sappiamio tutto ciò che progettiamo ha inizio e fine nel giro di tre giorni.

Si comincia ogni giorno,e ogni giorno che passa è stato un buon proposito..e sti cazzi :)!

Valeria

DUBBAFETTA ha detto...

quando riuscirai a vivere la quotidianeta' senza dubbi ne domande , DIMMI COME SI FA ok?

Anonimo ha detto...

nella vita bisogna avere coraggio e porsi un unico importante e vero obbiettivo che è:
QUELLO DI NON PORSI OBBIETTIVI!!!

Alessandra ha detto...

obiettivi??? propositi??? o_O
cavolo non so più cosa siano ... girano per la mia testa ... mah! il mio quotidiano è così popolato di dubbi che sembra un'invasione di cavallette!!!
buon week end cara Odeline!

Ale

AndreA ha detto...

Mi pare la scelta migliore!! :-)

Un abbraccio forte, a presto!! :-))

lucagel1 ha detto...

F****o tutto! brava Ody! E goditi te stessa! Io mi son goduto il mare,i paesaggi del Gargano,la foresta umbra.le Tremiti,il caciocavallo podolico,i panzerotti fritti,la mortadella di Antonio e la PAPOSCIA di Willy,senza parole...Ciao cara a presto

Gallinavecchia ha detto...

Ottimo. Vivere giorno per giorno è asolutamente la soluzione ideale, senza farsi troppe paranoie e senza pretendere troppo da noi stessi. Io spesso non ci riesco purtroppo e tendo a dovermi sempre organizzare, farmi una "scaletta" mentale e via dicendo, ma stavolta voglio proprio vedere se ce la faccio anch'io!

Come stai? E' un po' che non ci "sentiamo" ;-) spero tutto benissimo.
Baciotti
Gallina

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin